Storia & Risorse

La lunga storia inizia più di cento anni fa. Le Figlie di Maria Ausiliatrice o salesiane di don Bosco, arrivarono a Castellanza il 6 settembre del 1893 e furono accolte dal Parroco don Giovanni Bettinelli e dalle autorità locali, all’Asilo infantile Eugenio Cantoni.
 
L’11 settembre varcarono per la prima volta la soglia dell’Asilo ben 113 bambini e dopo una settimana, il giorno 17 dello stesso mese iniziò l’oratorio.
Ben presto gli ambienti dell’Asilo Cantoni diventarono troppo piccoli per accogliere il gran numero di richieste e si aprì un’altra casa in Castegnate via Cardinal Ferrari che venne inaugurata il 3 dicembre 1898 come oratorio dal primo successore di don Bosco, don Michele Rua.
  
Come a Valdocco – Torino, il primo oratorio di don Bosco, l’oratorio non fu solo CORTILE, luogo di gioco e di ritrovo, ma CASA che accoglie, SCUOLA che prepara alla vita, cortile in cui ci si incontra, CHIESA in cui si prega così, nell’oratorio Maria Ausiliatrice di Castegnate si svolse non solo l’oratorio festivo e la catechesi parrocchiale, ma anche l’asilo, la scuola elementare, il laboratorio diurno e serale.
 
Nei primi anni del 1900 arrivarono a Castellanza e dintorni centinaia di lavoratori provenienti anche da lontano e così nel 1914 si avviarono nel vecchio oratorio la scuola di lavoro serale e successivamente anche quella diurna con una frequenza di ben 250 ragazze..
 
Nel 1920 Costanzo Cantoni fece costruire lo stabilimento per la lavorazione tessile e il Convitto delle operarie che venne affidato alle Figlie di Maria Ausiliatrice. Nel Convitto le giovani operari avevano lezioni di economia, cucito, religione e buone maniere.
 
Sempre nel 1920 venne inaugurata la scuola materna Luigi Pomini e furono ancora le Figlie di Maria Ausiliatrice a prendersi cura dei piccoli.
 
Con l’aumento della popolazione accrebbero anche i bisogni e nel 1953 come risposta alla domanda culturale e professionale della città, diventata un importante polo industriale tra Milano e Varese, si iniziò la scuola di avviamento professionale di tipo industriale.
 
I vecchi locali dell’oratorio Maria Ausiliatrice in Castegnate non risultarono più idonei alla struttura scolastica e si provvide ad una nuova costruzione. Sorse così accanto all’oratorio l’attuale casa, l’Istituto Maria Ausiliatrice, che venne inaugurato il 30 settembre 1956 alla presenza di Mons. Schiavini, del Provveditore allo Studio, delle autorità della città.
 
Nell’Istituto Mari Ausiliatrice, tra le varie attività si diede spazio soprattutto alla Scuola Elementare e Media e successivamente, nel 1962 al Centro di Formazione Professionale con i corsi di taglio e cucito e confezione.

Don Bosco
educatore

Giovanni Melchiorre Bosco, meglio noto come don Bosco (Castelnuovo d'Asti, 16 agosto 1815 – Torino, 31 gennaio 1888), è stato un presbitero e pedagogo italiano, fondatore delle congregazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice. È stato canonizzato da papa Pio XI nel 1934. È considerato uno dei santi sociali torinesi.

 

Con qualche enfasi, non del tutto gratuita, un sacerdote della diocesi di Fermo, scriveva nel 1886: Sono ormai cinquant’anni che Don Bosco sacrifica la vita all’educazione ed istruzione della gioventù, con esito tanto felice e tanto esteso che è divenuto il più famoso educatore dei tempi nostri tanto nel vecchio come nel nuovo mondo. Chi lo ha reso così famoso è il suo Sistema preventivo.

Non avrebbe senso indulgere alla retorica; ma è abbastanza pacifico che don Bosco è apparso a molti contemporanei, ed anche in seguito, eccezionale educatore e rappresentante emergente del sistema preventivo nell’educazione della gioventù, senza con ciò nulla detrarre all’apporto arricchente e originale di altri educatori passati e coevi. Della singolarità della sua esperienza qualcuno ebbe presto un acuto intuito: C. Danna, professore d’ Instituzioni di belle lettere all’Università di Torino, che già nel 1849 sull’Oratorio, la scuola domenicale di Don Bosco, scriveva due pagine appassionate, sottolineandone il carattere insieme religioso e civile, integralmente educativo e gioioso.

Date importanti per la scuola Primaria:
1955 la scuola viene autorizzata
1964 ottiene la parifica
2002 viene dichiarata paritaria
2007 ottiene la certificazione di Qualità UNI EN ISO 9011:2000
 
Date importanti per la scuola Secondaria:

Primo grado
1957 la Scuola diviene Legalmente Riconosciuta
2002 viene dichiarata paritaria
2007 ottiene la certificazione di Qualità UNI EN ISO 9011:2000
 
Date importanti per il Centro di Formazione Professionale.
1962 Corsi di Taglio e Confezione
1973 Corsi diurni e corsi serali
2002 Corsi del settore cure estetiche
2004 Collocazione dei Corsi nel nuovo edificio

 
 
LA NOSTRA SCUOLA OGGI

SCUOLA PRIMARIA
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO


CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

  • Operatore dei servizi all’impresa

  • Operatore Commerciale e delle vendite

  • Operatore delle cure estetiche

  • Operatore della ristorazione - servizi Sala Bar

Risorse strutturali e personale

La gestione delle risorse del personale, degli immobili, delle attrezzature, e di quelle economiche, viene pianificata secondo il Progetto Educativo, in modo da coinvolgere tutte le componenti della Comunità Educativa della Scuola. La tipologia delle risorse che la nostra Scuola mette a disposizione è la seguente:


Risorse umane

  • Direttrice

  • Coordinatrici

  • Psicologa ed educatore

  • Segretaria economa 

  • Segretaria genitori 

  • Segretaria rappresentanti 

  • Segretaria assistenti

  • Personale di Portineria Comunità delle suore

 

Scuola primaria

  • 10 aule adibite a classi 1 aula laboratorio

  • 1 aula per il sostegno 1 LIM

  • laboratorio informatico

  • laboratorio linguistico 

  • sala insegnanti

  • salone

  • cappella

  • palestra

  • cortile

  • campo polifunzionale in erba sintetica 

  • 2 sale mensa

Scuola secondaria di primo grado

  • 6 aule adibite a classi

  • 1 aula laboratorio linguistico

  • 1 aula laboratorio arte

  • 1 aula laboratorio musicale

  • 3 LIM

  • laboratorio informatica

  • biblioteca

  • presidenza

  • sala professori

  • 2 aule doposcuola

  • salone

  • cappella

  • palestra

  • cortile

  • campetto polifunzionale in erba sintetica